il mio nome è mai più ( un anno di merda come questo )

sono stata la peggio; lo so. non vi ho nemmeno fatto i canonici auguri di natale; abbiate pazienza non li ho fatti nemmeno a me. dev’essere ancora l’anestesia da smaltire ( a un mese dall’intervento, forse, questa scusa non regge più. sappiate che l’ho usata per qualunque mia mancanza, e quando dico qualunque non esagero. fidatevi ) ma c’ho una … Continua a leggere

un calesse

quando il referto dice “presunto tumore” diciamo che la vita proprio non ti sorride, diciamo… e poi dire che “ti passa tutta la tua vita davanti come un film” pare un po’ prosaico e scontato, e infatti non ti succede proprio così. chi lo ha detto o scritto non gli devono aver detto quanto sopra per davvero. perchè più che … Continua a leggere

730 miles

ci volevano 6 giorni di vacanza per rigenerare un po’ corpo e mente.e sono stati rigenranti e belli perchè decisi e programmati in 4 e 4 otto. poca pubblicità, poco clamore.qualche “instagrammata” più per giocare con la giugi a “chi fa prima” e prenderla in giro, che per l’effettiva necessità di condividere.molte miglia macinate, on the road, come piace a … Continua a leggere

accidenti all’estate e alla sfavatura

Accade che le affinità d’anima non giungano ai gesti e alle parole ma rimangano effuse come un magnetismo. É raro ma accade. Ignoro se la mia inesistenza appaga il tuo destino, se la tua colma il mio che ne trabocca, se l’innocenza è una colpa. Di me, di te tutto conosco, tutto ignoro.Eugenio Montale

gnocchi al pomodoro

fuori piove. riconosco che l’età porta dei limiti ben chiari: fare tardi diventa più un’imposizione che un piacere, la gente in giro si somiglia ed io divento ogni giorno sempre più esigente e intollerante. vorrei bere solo vino buono, mangiare in luoghi poco affollati con la luce giusta ed avere dialoghi carichi di fascino e umorismo. sono stropicciata. la notte mi … Continua a leggere

un po’ mamma, un po’ porca com’era

tutti mi chiedono “stai bene?” evidentemente il mio non stare bene per un cazzo non riesce più a restare celato nei meandri del mio essere.probabilmente si arriva ad un punto in cui anche la roccia più roccia tira la crepa e si lascia andare allo sgretolamento fisiologico e naturale.eccomi qua, debbo fermarmi un momento ed ammettere che non sto bene.e … Continua a leggere